Corte di Cassazione sezione 6 numero 19.564 dell’8/7/2021 su prescrizione e saldo zero
16 Settembre 2021
Tribunale di Busto Arsizio, n. 1231/2021 pubblicata il 14/08/2021 su calcolo rimesse solutorie
21 Settembre 2021

Trasparenza contrattuale nei mutui BHW

fase di controllo mutuo bhw

Quando si sottoscrive un contratto di mutuo con una banca sono tanti gli aspetti da tenere in considerazione, le voci del contratto da verificare, la tipologia di accordo e i rapporti economici che insistono su di esso etc.

Inoltre, c’è tutta una serie di valutazioni personali che, chiaramente, attengono alla sfera privata del contraente, che in base ai propri parametri deciderà se un accordo di mutuo sia conveniente e sostenibile per le proprie esigenze o meno (anche se in molti casi sarebbe utile affidarsi a chi è esperto in analisi dei mutui, per verificare che non vi siano dei punti oscuri).

Tuttavia fra i vari aspetti del contratto che l’interlocutore dovrà verificare (anche periodicamente, nel corso del rapporto una volta avviato) c’è una voce imprescindibile che deve rispettare criteri oggetti: la trasparenza.

Cosa si intende per trasparenza contrattuale

perizia su mutuo bhwTipicamente il concetto di trasparenza attiene a sfere dinamiche in tutti i livelli di accordo commerciale, vien da sé che sia particolarmente importante nei servizi bancari poiché prevede (o meglio, deve prevedere) la rassicurazione al cliente di ottenere informazioni corrette, chiare e precise su ogni aspetto che sta sottoscrivendo all’interno del contratto.

Non solo, tale principio di esaustività nelle informazioni deve essere esteso anche a tutte le eventuali modificazioni, cambiamenti a vantaggio o svantaggio del cliente, sull’intero contratto o anche soltanto su una delle singole voci singolarmente.

La trasparenza inoltre si estende a una necessaria e chiara spiegazione dei prodotti finanziari venduti, degli eventuali rischi ad essi connessi, delle caratteristiche in positivo e in negativo.

Questo è importante poiché il soggetto contraente deve essere in grado di valutare, anche attraverso un confronto di più prodotti similari, se un determinato accordo può essere per lui conveniente, e per farlo deve poter analizzare gli elementi nella massima chiarezza, a maggior ragione non essendo esperto del settore e quindi potenzialmente “disorientabile” dagli aspetti più tecnici e dai termini meno comprensibili.

Trasparenza nel mutuo BHW

firma contratto mutuo bhwOgni accordo di mutuo necessita di osservare principi di trasparenza universalmente accettati (e soprattutto definiti da precisi parametri di legge), tuttavia ci sono alcuni tipi di contratto più facilmente soggetti a scarse forme di trasparenza o, per meglio dire, ove la mancanza di trasparenza può creare problemi maggiori proprio perché già la natura dell’accordo è maggiormente complessa rispetto ad altri prodotti finanziari più semplici.

È il caso appunto del mutuo BHW, un accordo molto in voga negli anni Novanta, proveniente dalla Germania ma diffusosi rapidamente anche in Italia, che prevede una serie di sottoservizi finanziari con funzioni specifiche nell’estinzione del mutuo.

Il contratto BHW è infatti legato allo strumento dell’accumulo, ossia il risparmio di capitali che hanno la funzione di bilanciare il finanziamento e che è necessario costituire al fine di ottenere il prestito. Insieme all’accumulo, e quindi al piano di risparmio ad esso correlato, e all’erogazione immediata del prestito, vi è un terzo prodotto che corrisponde al “Mutuo di assegnazione”, una forma di capitale versato a compensazione dei primi due prodotti, con la funzione di “coprire” l’eventuale gap fra prestito erogato e somme restituite.

SI capisce bene che un accordo così articolato facilmente può incorrere in problematiche a danno del contraente, dove la mancata trasparenza nelle informazioni può determinare l’addebito di costi nascosti, somme non dovute e variazioni generali del contratto di difficile comprensione per l’interlocutore.

In caso di sottoscrizione di contratto di mutuo BHW, così come per qualsiasi altro genere di accordo, è quindi fondamentale il supporto e la consulenza di un esperto del settore come un perito bancario, in grado di analizzare con precisione tutti gli aspetti di un accordo BHW e individuare eventuali criticità e difformità, che a loro volta possono dunque portare alla restituzione di somme indebitamente versate e alla variazione / cessazione dell’accordo se non più conveniente per il sottoscrittore.

Dott. Giuseppe Cappuccio
Dott. Giuseppe Cappuccio
Commercialista specializzato in contenzioso bancario e iscritto all'Ordine di Roma a partire dal 2012. Collaboro con importanti istituti di credito e studi legali, con il Tribunale civile e penale di Roma, numerosi privati e aziende.